Ricerche scientifiche

Non solo bolle

a San Martino tiene particolarmente a tenere informati i propriconsumatori, ecco alcune f.a.q e ricerche a supporto della nostraacqua spettacolare! Approfondisci l’argomento che preferisci!

FAQ:

Perché dovrei preferire un’acqua iperminerale come la San Martino rispetto ad un’ acqua oligominerale?

RISPOSTA:

Noi beviamo non soltanto per sentirci dissetati, ma anche e soprattutto per reintegrare le perdite di sostanze minerali che vanno via dal nostro corpo attraverso la sudorazione. Solo acque naturalmente ricche di minerali possono garantire l’assorbimento e la distribuzione dell’acqua nell’organismo e garantire un apporto frequente di sali minerali. Nell’Acqua Minerale Naturale San Martino è presente una gran quantità di minerali, disciolti naturalmente in essa, che ne fanno un’ottima acqua da tavola oltre che un eccellente integratore salino naturale.

FAQ:

Mi avete detto tante volte che l’ Acqua Minerale Naturale San Martino è un integratore naturale. Se così fosse non ci sarebbe più bisogno degli altri integratori che, d’altro canto, contengono tante altre sostanze benefiche per l’organismo sotto sforzo fisico. O no?

RISPOSTA:

Proprio lo Studio fatto dal CITAS (Centro Interdipartimentale per le Tecnologie e gli Ambienti Collegati agli Sports) dell’Università di Cagliari, ha confrontato l’Acqua Minerale Naturale San Martino con un integratore idro-salino tra i più commercializzati e conosciuti. Al trattamento con entrambe le bevande sono stati sottoposti soggetti che svolgevano regolare attività sportiva. Lo studio ha dimostrato che l’ Acqua Minerale Naturale San Martino possiede spiccate qualità di integratore idrico-salino. Dallo stesso Studio è emerso: “come essa sia particolarmente adatta ad essere utilizzata quale bevanda di sostegno della volemia in condizioni di sforzo fisico intenso e prolungato, quali sono quelle relative ad atleti impegnati in performance fisiche di endurance”. Inoltre gli sperimentatori hanno sottolineato che, a differenza dell’integratore, prodotto artificiale ad alta concentrazione di carboidrati (che influenzano negativamente l’assorbimento di acqua), l’ Acqua Minerale Naturale San Martino è un prodotto naturale, privo di coloranti, conservanti e dolcificanti.

FAQ:

L’Acqua Minerale Naturale San Martino contiene una gran quantità di Calcio. Quindi questo fatto presuppone che coloro che soffrono di calcolosi renale non la possano bere. O no?

RISPOSTA:

E’ vero che il calcio è da sempre l'incriminato numero uno in fatto di calcoli e coliche renali. Ma adesso ha trovato nella ricerca italiana dei validi avvocati difensori. Infatti un gruppo di internisti e nefrologi dell’Università di Parma lo scagiona decisamente, dimostrando come i pazienti affetti da ipercalciuria idiopatica e con una storia di nefrolitiasi ottengano maggiore beneficio da un regime alimentare con bassi livelli di sale da cucina e di proteine animali piuttosto che da una ridotta assunzione di cibi ricchi del minerale. Tale riscontro è derivato dalla prima ampia indagine prospettica sull’argomento, un follow up di cinque anni al quale il New England Journal of Medicine ha dedicato una pubblicazione e un editoriale di commento.Lo studio, che è stato condotto su 120 uomini con storia di ipercalciuria, ha dimostrato che, una dieta con assunzione di livelli di calcio normali (1200 mg./die), ma povera in proteine animali e sale alimentare (cloruro di sodio), riduce statisticamente della metà il rischio dei calcoli urinari rispetto ad una dieta a basso contenuto di calcio (400 mg/die). Inoltre le acque minerali calciche (con contenuto in Ca++ superiore a 150 mg/l) possono e devono essere considerate come sorgente alimentare di calcio. Questa affermazione è supportata da ulteriori recenti contributi di ricerca circa la biodisponibilità del calcio contenuto nelle acque minerali. Inoltre esse agiscono a livello dello stomaco e del fegato. Da uno studio condotto negli Stati Uniti è emerso come quantitativi di 800 mg. di calcio al giorno siano in grado di ridurre il rischio di ipertensione negli uomini.

FAQ:

Mi avete detto tante volte che l’ Acqua Minerale Naturale San Martino è un integratore naturale. Se così fosse non ci sarebbe più bisogno degli altri integratori che, d’altro canto, contengono tante altre sostanze benefiche per l’organismo sotto sforzo fisico. O no?

RISPOSTA:

Proprio lo Studio fatto dal CITAS (Centro Interdipartimentale per le Tecnologie e gli Ambienti Collegati agli Sports) dell’Università di Cagliari, ha confrontato l’Acqua Minerale Naturale San Martino con un integratore idro-salino tra i più commercializzati e conosciuti.

 

You have no product in the cart.
0